logo_registrato      
home_bottone1
 
  home_bottone3
home_bottone2
 
    
c'e' sale e sale

sale2Da sempre il sale è stato considerato un toccasana per la salute. Era usato per risolvere un ampio spettro di malattie, di disturbi, di sofferenze, per la disinfezione delle ferite, le ulcere, le eruzioni cutanee, e veniva cosparso sul malato per quasi tutte le affezioni. Oppure lo si usava per bagni, pediluvi, impacchi. Per via orale aiutava contro gli svenimenti e le forme di debolezza, mentre nel cibo serviva a conservare le carni, oltre che a dar loro sapore. L’importanza del sale nella salute risiede nella sua composizione, e per il nostro corpo ha la stessa importanza dell’acqua, dal momento che contiene i minerali e gli oligoelementi basilari per la crescita e lo sviluppo dell’organismo. Necessitiamo di potassio e sodio di cui è ricco il sale, e lo stesso sangue è una soluzione salina all’1%. Attraverso un processo chimico il sale rende l’aria più salubre ed è scientificamente provato che il cloruro di sodio contrasta le forme di patologie respiratorie e dermatologiche in quanto è un antibatterico naturale.

Parecchi sono stati e rimangono tuttora i suoi utilizzi per il benessere. Si va dalla purificazione di oggetti, delle pietre usate nella cristalloterapia, dal sale sciolto nella vasca da bagno con gli oli essenziali o dell’uso per purificare gli ambienti sino a preparati omeopatici. Ecco una breve carrellata di alcuni utilizzi del cloruro di sodio per il benessere. 

miniera1Pietre di sale: sono pietre vere e proprie, però fatte di sale. Si indossano come ciondoli, collane o gemme ornamentali, ma si possono anche tenere in tasca o appoggiate sulle parti del corpo che necessitano della loro azione. Vanno bene anche in casa, accanto al letto, oppure al computer. Il benessere che procurano deriva dall’informazione energetica che contengono, dunque gli esperti consigliano di indirizzarsi a prodotti puri, non contaminati e, per non creare reazioni chimiche inappropriate a contatto con il sudore, di avvolgere la pietra che si indossa in un sacchetto di stoffa. Chi lavora con le pietre di sale dice che queste aiutano a sciogliere blocchi energetici e forti attaccamenti a determinati modelli di pensiero o di comportamento. Toglie le rigidità e gli schemi mentali, protegge dalle influenze negative esterne e aiuta ad avere una visione positiva dell’esistenza.

Le lampade di sale, o 'lampade salgemma': sono pietre di sale di diverse grandezze con un foro interno, in cui si trova una lampadina elettrica o una candela scaldavivande. La lampada di sale ha le stesse proprietà terapeutiche delle pietre di sale, ma, con una capacità di irradiazione più forte, dovuta all'effetto del calore. Il cristallo di salgemma, sollecitato da aria, luce e dal calore, emana benefici ioni negativi. Accendendo una lampada di sale, la quantità degli ioni negativi per centimetro cubo aumenta a 1.200 dopo dodici ore e vi rimane per le successive dodici ore.

Sacchetti/cuscini di sale: possono essere usati a caldo o a freddo sono molto utili per scaldare o raffreddare parti del corpo malate, ristabilendo rapidamente un sano equilibrio energetico. Sono preparati con sale di miniera triturato riposto in sacchetti di tessuto che, a seconda delle esigenze si possono riscaldare nel forno a 60-70°C per lenire dolori alle orecchie, rilassare, disintossicare, o in casi di contrazioni muscolari, oppure si mettono nel freezer e si applicano per contusioni e tumefazioni.

- Acqua salina o salsa: si usa per depurare e disintossicare il corpo. Se ne bevono alcuni litri, ma sono i naturopati o gli omeopati che danno le indicazioni corrette e anche i modi di somministrazione. L'acqua salina si usa anche per la terapia della pulizia dell'intestino, sotto forma di bagni di acqua salina, per lavaggi nasali, per la pulizia dei denti e della bocca, contro l’herpes e altre infezioni, ma anche per acne e alcune dermatiti.

- La soluzione salina (acqua purificata e sale): ha molteplici usi, che vanno dallo sciacquare le lenti a contatto o mantenere pulito il piercing, a usi più professionali, per infusioni intravena, per riempire le protesi al seno, per pratiche di igiene di irrigazione nasale. La concentrazione normale di soluzione salina è solitamente il primo fluido utilizzato quando la disidratazione è abbastanza grave da minacciare la corretta circolazione del sangue, poichè è il liquido più sicuro da assumere in grandi quantità.

 

- Le grotte terapeutiche: una volta bonificato l'ambiente dagli impianti di estrazione del sale, rimangono le cavità delle montagne utilizzate per l'effetto benefico che hanno sulla pelle e sulle vie respiratorie. La Speleoterapia, riconosciuta dalla medicina ufficiale, sfrutta l’aria pura delle gallerie di sale. Le grotte di sale non danno benefici solo per la purezza dell’aria, ma anche per le frequenze risonanti che fornisce, ripristinando l’equilibrio originario del corpo in disfunzione. 

L’organismo umano, attraverso i tessuti e la respirazione, stabilisce con l’ambiente in cui vive un continuo scambio gassoso, da ciò discende l’importanza della qualità dell’aria che lo circonda. 

In alcune nazioni del nord-est europeo si trovano ancora gallerie saline sotterranee che vengono usate come un vero e proprio ospedale per persone affette de patologie respiratorie, e con risultati incredibili. Per chi non può o non vuole spostarsi sino alle miniere, ci sono Le Terne di Sale con le stesse caratteristiche delle grotte in cui si estraeva il sale e dai tanti benefici e vantaggi.